Bando

Perchè il bando Brave Actions For A Better World

Only The Brave Foundation ha lanciato il presente bando in occasione del suo decennale, proponendosi di premiare le realtà che lavorano per risolvere problematiche sociali fortemente attuali. L’obiettivo è quello di sostenere quelle iniziative che favoriscono l’inclusione sociale attraverso attività non comuni, mettendo in palio a questo scopo 200 mila euro complessivi.

Tema e destinatari del bando

Only The Brave Foundation ha chiamato a concorrere le organizzazioni non profit italiane che realizzano progetti all’estero in uno dei seguenti due ambiti di intervento: 

  • inclusione di minori in situazione di disagio
  • inclusione di comunità/gruppi di persone in situazione di disagio

Per minori si intendono le persone che per la legislazione del proprio paese non hanno raggiunto la maggiore età. Per comunità/gruppi di persone si intende l’insieme di persone accomunate tra loro per problematiche, bisogni e necessità.
Sono ammessi solo progetti che sono simultaneamente e imprescindibilmente: innovativi, concreti, sostenibili, rendicontabili, “brave”.

Edizione 2018

Centinaia di organizzazioni hanno partecipato al bando 2018. Enti proveniente da tutta Italia che si occupano prevalentemente di cooperazione internazionale ed economia solidale, salute e assistenza socio-sanitaria, ricerca, istruzione e formazione.

Le tematiche affrontate dai progetti presentati spaziano dall’educazione e la formazione, all’uguaglianza di genere e all’ empowerment femminile, dall’alimentazione all’indipendenza economica, dalla salute alla lotta alla povertà, ma trattano anche temi più ampi legati alle lotte per i diritti, alla pace, all’imprenditorialità e allo sport come valore di coesione e rivalsa sociale.

Le aree di intervento dei progetti pervenuti coprono oltre 60 paesi nel mondo, distribuiti in tutti i continenti (ad esclusione dell’Oceania): dal Nord America alla Asia orientale, dall’Africa all’Europa mediterranea. I beneficiari più ricorrenti dei progetti candidati sono stati bambini di strada, donne/ ragazze/ bambine/ vittime di violenza o di tratte, bambini soldato, giovani, disabili, mamme. Ma sono state suggerite anche iniziative legate alla tossicodipendenza, ai diritti LGBT e alla terza età.

Vincitori del Bando 2018

Il 7 febbraio 2019 la Fondazione ha comunicato i vincitori dell’edizione 2018 del Bando. Per scoprire i vincitori, visitare la pagina dedicata.

Modalità di partecipazione e Italia non profit

Il bando, apertosi il 17 settembre, si è chiuso al 31 ottobre 2018.

Le organizzazioni hanno partecipato presentando il loro progetto seguendo una procedura totalmente strutturata online: registrandosi, gli enti hanno attivato un account dedicato che gli ha permesso di presentare la candidatura e di registrarsi a Italia non profit.

Le organizzazioni già iscritte a Italia non profit hanno potuto avviare la procedura di presentazione del progetto da questo sito direttamente con le proprie credenziali di accesso.