Il bando Brave Action for a Better world è scaduto il 23 settembre 2020. Scopri i progetti vincitori!

FAQ

In questa sezione è possibile consultare le risposte alle domande più frequenti

POST BANDO

No, il Bando “Brave Actions for a Better World” 2020 si è chiuso il 23 settembre 2020 e i vincitori sono stati proclamati il 18 febbraio 2021.

Sì, il tuo account rimane attivo, e potrai accedere ad Italia non profit ogni volta che desideri per aggiornare i tuoi dati e partecipare a una eventuale prossima edizione del Bando.

Tutti i partecipanti hanno accettato, partecipando al Bando, di iscriversi ad Italia non profit. Le organizzazioni partecipanti, che hanno completato la procedura di partecipazione al Bando, avranno inoltre automaticamente una scheda ente a loro dedicata su Italia non profit. La presenza su Italia non profit non comporta alcun costo per l’organizzazione essendo completamente gratuita

Su Italia non profit le organizzazioni possono trovare dati, informazioni e contenuti utili a supporto delle attività quotidiane, ottenere maggiore visibilità e contatti con potenziali donatori e scoprire la filantropia italiana. 

Vista la piattaforma

L’iter di valutazione come da Regolamento ha previsto due fasi:

  • La prima fase (conclusasi a inizio dicembre 2020) ha previsto una valutazione dei requisiti formali delle documentazione inviata e il rispetto dei criteri di idoneità. Sono state considerate inammissibili e quindi escluse dalla seconda fase di selezione le candidature: 
    • incomplete, cioè non integralmente compilate o con una documentazione parziale o assente; 
    • presentate da soggetti non ammissibili; 
    • incoerenti rispetto ai requisiti previsti dal Bando; 
    • presentate in ritardo o con una modalità diversa da quella prevista. 

Data la numerosità dei partecipanti, per il bando 2020 a differenza del bando 2018 si è data una comunicazione ai partecipanti del superamento di questa fase.

  • La seconda fase, conclusasi a metà dicembre ha visto la nomina di una commissione nominata ad hoc, alla quale hanno partecipato anche soggetti esterni a Only The Brave Foundation Onlus. La commissione ha giudicato le candidature secondo regolamento interno e individuato gli assegnatari del contributo a proprio e insindacabile giudizio. 

Tutte le comunicazioni relative al superamento delle fasi, come da regolamento sono state inviate esclusivamente via email e unicamente agli indirizzi email utilizzati per la partecipazione al bando.

Scopri i vincitori del Bando 2020.

Sì, puoi richiedere la copia della candidatura, scrivendo all’indirizzo email dedicato al bando. Ti chiediamo solo un pò di pazienza rispetto ai tempi di attesa.

La Fondazione è impegnata su molti fronti, non possiamo già ora annunciare future edizioni. Per non perderti le novità in tal senso ti consigliamo di iscriverti alla newsletter.

L’edizione 2020 ha ottenuto risultati straordinari: oltre 650 candidature complete ricevute, molto diverse tra loro per tipologia di progetto e di organizzazioni coinvolte. Questo ha obbligato la giuria di valutazione a un lavoro più lungo di analisi. Le iniziative vincitrici sono state annunciate il 18 febbraio 2021.

PARTECIPARE AL BANDO

Possono aderire al bando le organizzazioni senza scopo di lucro di natura privata, con sede legale in Italia costituiti entro la data del 31 dicembre 2018. Gli enti per partecipare devono essere in possesso di Statuto e Atto Costitutivo (entrambi nella forma o di atto pubblico, o di scrittura privata autenticata o di scrittura privata registrata), Codice Fiscale e 2 Bilanci approvati (2018 e 2019).

Vista la pagina Regolamento per approfondire e scaricare il pdf completo.

No, la partecipazione è aperta solo organizzazioni non profit legalmente costituite.

No, possono partecipare solo enti senza scopo di lucro di natura privata.

Il Bando Brave Actions For A Better World intende finanziare le iniziative e i servizi erogati sul territorio nazionale dalle organizzazioni che rispondono ai bisogni (vecchi e nuovi) causati o accentuati dall’emergenza COVID-19.

L’ente non profit che intende candidarsi al Bando dovrà necessariamente presentare e descrivere le attività che sta realizzando (o intende realizzare) per rispondere all’emergenza economica e sociale causata dalla pandemia COVID-19.

Non sarà necessario presentare nuovi progetti (ideati ad hoc), ma sarà determinante, per l’organizzazione che intende candidarsi, dimostrare che le proprie attività sono realizzate per risolvere o migliorare la condizione delle persone che stanno vivendo una situazione di svantaggio (economico, sociale, sanitario, educativo, etc.) a causa del Covid-19.

Vista la pagina Regolamento per approfondire e scaricare il pdf completo.

Le 5 parole chiave che orientano le attività della Fondazione saranno quelle determinanti per individuare le organizzazioni da sostenere: 

  1. innovative,
  2. concrete,
  3. sostenibili,
  4. rendicontabili,
  5. brave.

Vista la pagina Regolamento per approfondire.

Il bando si rivolge sia a organizzazioni singole, sia a partnership formali. Leggi il Regolamento al punto 3 (Soggetti che partecipano in partnership) per approfondire i requisiti di partecipazione.

I partner devono rispettare i criteri di ammissibilità indicati al punto 3 del Regolamento completo, e di seguito riassunti:

– I partner di diritto italiano devono rispondere ai criteri indicati al punto 2 del regolamento;

– I partner di diritto estero devono necessariamente avere natura privata e essere senza scopo di lucro secondo la legislazione locale;

– La natura privata e l’assenza di scopo di lucro sia dei partner di diritto italiano sia dei partner stranieri devono essere certificate dall’ente “capofila” all’interno della lettera di intenti o accordo di partnership.

Ci si può candidare una volta sola, o come singolo, o come ente capofila di partenariato o come partner, come descritto dal punto 3 del Regolamento.

Le attività ammesse a rendicontazione sono quelle che generano un costo nel periodo va dal 01 luglio 2020 al 31 ottobre 2021.

Sì, ma è necessario chiarire nella candidatura come le attività specifiche presentate e per le quali si richiede un co-finanziamento si inseriscono nell’intervento più ampio.

Attraverso la procedura online attivabile unicamente dal tasto PARTECIPA. Nessuna altra modalità di presentazione sarà ammessa. Gli utenti già iscritti a Italia non profit potranno accedere con le credenziali di accesso alla piattaforma. Grazie alla collaborazione con Only The Brave Foundation, le organizzazioni già registrate a Italia non profit troveranno inoltre alcune sezioni dedicate all’anagrafica e ai dati dell’ente già precompilate, potendosi concentrare sulle domande del form di compilazione al Bando afferenti alle iniziative da candidarsi.

Puoi recuperare la password cliccando QUI, inserendo l’indirizzo email con cui è stata effettuata la registrazione.

Se hai già parzialmente compilato il form di partecipazione, e hai premuto il tasto salva prima di uscire, per riprendere la compilazione basta cliccare nuovamente su PARTECIPA (che trovi in alto a destra), e inserire nuovamente le credenziali di accesso che hai ricevuto via email.

Puoi salvare la bozza dei dati inseriti fino a quel momento ogni volta che vuoi, fino all’invio definitivo. Una volta che avrai cliccato il pulsante INVIA CANDIDATURA non sarà più possibile effettuare alcuna modifica o integrazione, nè sarà possibile eliminarla.

No, per partecipare al bando occorre inserire tutti i materiali richiesti nel form online prima di inviare la candidatura. Assicurati quindi di avere a disposizione tutti i documenti necessari.

COSTI, BUDGET, RENDICONTAZIONI

Le risorse economiche messe a disposizione OTB Foundation sotto forma di contributo a fondo perduto ammontano a 200.000 euro complessivi, da allocare a uno o più candidati, a discrezione della Fondazione. Saranno ammesse al Bando solo organizzazioni con sede legale in Italia che presentano tutti i requisiti formali e sostanziali coerenti al Bando.

Il contributo che ogni ente può richiedere deve essere al massimo pari al 50% della media del totale dei proventi (totale entrate) degli ultimi due bilanci (2018 e 2019). Inoltre Only The Brave Foundation coprirà al massimo il 70% dei costi complessivi presentati nel budget.

Per maggiori specifiche sui budget a disposizione, consultare il punto 7 del Regolamento del bando.

Non saranno ammessi i costi per coprire i debiti e spese pregressi e/o interventi non chiaramente finalizzati alla realizzazione dell’iniziativa candidata. Non è ammessa la valorizzazione economica dell’attività dei volontari, o donazioni di beni o servizi.

L’organizzazione dovrà rendicontare il costo complessivo dell’iniziativa presentata nel budget fornendo pezza giustificativa del costo e ricevuta di avvenuto pagamento. Oltre a fornire la documentazione rispetto ai costi sostenuti, l’ente finanziato dovrà produrre relazioni qualitative sullo stato di avanzamento delle attività, corredate da foto e video per documentare lo sviluppo e l’impatto sui beneficiari. Ulteriori informazioni sulla rendicontazione al punto 11 del Regolamento.

Sono ammesse a rendicontazione le pezze giustificative dei costi relativi all’iniziativa candidata sostenuti a partire dall’1 luglio 2020 fino al 31 ottobre 2021 (è facoltà dell’ente richiedere una estensione del periodo di ammissibilità dei costi).

ALTRE INFORMAZIONI

Il bando è promosso da Only The Brave Foundation, la fondazione del gruppo OTB.

Visita la pagina Chi Siamo per approfondire, oppure visita il sito della Fondazione.

Italia non profit è la piattaforma digitale che avvicina, orienta e fa conoscere il Terzo Settore. Italianonprofit.it nasce dalla volontà di far crescere la cultura del dono e il non profit attraverso il digitale, le informazioni, i dati e la condivisione di buone pratiche. È oggi la più grande community digitale del Terzo Settore italiano: attraverso strumenti e servizi gratuiti mette in comunicazione aziende, fondazioni, cittadini e organizzazioni.

Per maggiori informazioni: italianonprofit.it